Legislazione e Contributi

Per ottenere l’ammissibilità ai contributi statali per il Restauro Conservativo dei Beni Culturali ( Palazzi, Ville, Castelli, Edifici Industriali antichi, Parchi, Giardini, Chiese, Edifici Monumentali, Biblioteche, Dipinti, Libri Antichi, Statue, Affreschi, Stucchi, Apparati decorativi in Legno, Pietra, Stucco...), la normativa di riferimento è quella contenuta nel Decreto Legislativo 22 gennaio 2004 n. 42.

 

E’ possibile anche ottenere, con la presentazione di apposita documentazione, la deduzione fiscale completa per le Società e la detrazione fiscale per le Persone fisiche che operano interventi conservativi, volontari su Beni Vincolati.

 

Siamo a Vostra completa disposizione per qualsiasi chiarimento e per fornirvi il supporto tecnico amministrativo per la redazione delle pratiche per l’ammissibilità a contributo e per la deduzione – detrazione fiscale per interventi di Restauro Conservativo su Beni Vincolati.